Crescita neonato: come capire se è corretta

neonato su bilancia per valutare crescita

Crescita neonato: come capire se è corretta

La crescita del neonato è un fattore foindamentale nei primi mesi di vita dei piccoli. Come fare a capire se lo sviluppo avviene regolarmente e non preoccuparsi? Ecco alcune informazioni utili.

Crescita neonato: cosa accade dopo la nascita

La crescita del neonato è spesso un fattore di ansia per i neo genitori che, specie al primo figlio, non sanno bene come regolarsi riguardo l’alimentazione dei neonati. Sovente, si pensa che i bambini mangino troppo poco e che, quindi, non crescano abbastanza. Eppure esistono dei parametri da seguire per capire se il bilancio di crescita è giusto o meno.

Innanzitutto bisogna tenere presente che il peso del neonato cala in proporzioni diverse subito dopo il parto. Generalmente, il peso medio dei neonati si aggira tra i 3,2 e i 3,4 kg: Il peso considerato normale per i nascituri,anche in base al sesso, varia tra i 2,5 kg e i 4,5 kg. Subito dopo il parto il peso cala drasticamente in quanto i piccoli iniziano a sudare, ad urinare e a produrre feci. Lo stress del parto è un altro fattore di calo ponderale. Maggiore è il peso alla nascita, maggiore sarà la perdita di peso.

Se l’allattamento è al seno la perdita di peso sarà maggiore, circa il 7-10%, mentre risulterà inferiore (fino al 5%) se l’allattamento avviene con latte artificiale.

Niente paura, però. Il peso perso nei primi giorni di vita verrà recuperato in pochissimo tempo. Ecco qual è la giusta curva di crescita per un neonato .

Curva di crescita neonato: come varia nei primi due anni di vita

La curva di crescita del neonato varia a seconda dell’età ed è maggiore nel primo anno di vita. Nei primi 15 giorni di vita, i neonati recuperano il peso perso alla nascita.

Nei primi cinque mesi di vita il peso dovrebbe arrivare a raddoppiare rispetto a quest’ultima. La giusta curva di crescita in questo periodo è di circa 150-200 grammi a settimana. I bambini allattati al seno, viste le numerose proprietà del latte materno, cresceranno in maniera maggiore e riceveranno moltissimi benefici dall’allattamento al seno.

Il latte materno infatti, non è solo ricco di tutti i nutrienti, ma anche di preziose sostanze che proteggeranno i piccoli da allergie, intolleranze e anche malattie più gravi. questo perchè nel latte materno sono presenti anche molecole antitumorali.

Nei mesi successivi, cioè fino al compimento del primo anno di età, il peso del neonato dovrebbe essere tre volte quello registrato alla nascita. In particolare, tra il sesto e il nono mese di vita , l’aumento dovrebbe essere mediamente di 400 grammi al mese. Ma dobbiamo anche considerare che i bambini iniziano a muoversi e ad essere vivaci e questo li porta a consumare più energie.

neonato allattato articficialmente

Percentili di crescita

Lo sviluppo del neonato tende a rallentare a partire dal 18° mese di vita. Al compimento dei due anni dovrebbe essere circa quattro volte il peso alla nascita. In ogni caso a stabilire se e come cresce il nostro piccolo è il pediatra. Premesso che ogni bambino cresce in maniera diversa rispetto agli altri, per stabilire se lo sviluppo avviene in maniera regolare il pediatra si basa sulle tabelle mondiali (OMS e CDC americano) che calcolano i percentili o centili di crescita.

Queste tabelle racchiudono i valori percentuali di peso e altezza di milioni di bambini divisi per sesso ed età in gruppi da cento. Queste tabelle sono basate su campioni molto vasti e variano in base alle aree geografiche e alle etnie. Forniscono, quindi, un campione statisticamente molto rappresentativo.

quando preoccuparsi

In genere i neonati vanno pesati una volta a settimana. Ed è proprio il peso che indica se crescono in maniera corretta o meno. Ma quando è giusto preoccuparsi? se la crescita è inferiore a 125 grammi a settimana, potrebbe essere un segnale. In realtà però, in questi casi la mancanza di aumento di peso deve essere accompagnata anche da altri sintomi. feci dure, urine scarse, maleodoranti e molto scure, letargia, pianto prolungato, rifiuto del seno o un eccessivo attaccamento ad esso.

In queste situazioni è bene ricorrere sempre e tempestivamente all’aiuto del medico.

Da Medical Care Center Cosenza trovi consigli e suggerimenti per affrontare meglio i primi mesi di vita dei tuoi piccoli. Contattaci per conoscere i programmi di consulenza svolti dalla nostra ostetrica. Chiama lo 0984483800 per informazioni.

Autore:

Alessandra De Marco

Webwriter, traduttrice, profuga della ricerca, appassionata di marketing. Ho lavorato nella comunicazione, nell'università, e nel customer service, vivendo a cavallo tra Italia e Inghilterra.