Flavonoidi cosa sono e come ci proteggono

flavonoidi alimenti che contengono bioflabvonoidi

Flavonoidi cosa sono e come ci proteggono

Flavonoidi cosa sono e a cosa servono? Questi polifenoli sono potenti alleati contro le malattie cardiache e tumorali. Scopriamo le proprietà di questi importantissimi alleati che troviamo in natura.

Flavonoidi cosa sono e dove si trovano

I flavonoidi cosa sono? Detti anche bioflavonoidi, sono composti polifenolici metaboliti secondari delle piante. Queste sostanze si trovano ampiamente in natura e svolgono una potentissima azione antiossidante. Sono contenuti nelle piante, nella frutta e nella verdura.

Il loro consumo attraverso queste ultime ci fornisce potenti alleati contro l’invecchiamento, ma anche contro tutta una serie di malattie, anche gravi. E’ recente la notizia di uno studio che dimostra come un consumo di soli 500 mg di flavonoidi al giorno sia in grado di proteggere da patologie vascolari e cardiache e anche dai tumori.

Tra i principali sottotipi di bioflavonoidi troviamo:

  • flavoni
  • isoflavonoidi
  • calconi
  • flavanoni
  • antoxatine
  • antociani
fave di cacao ricche di flavonoidi

Flavonoidi a cosa servono

In natura i flavonoidi a cosa servono? Questi composti hanno molteplici funzioni: proteggono le piante dal gelo e dalla siccità, dagli agenti patogeni, filtrano i raggi UV e sono fondamentali nella sintesi dell’azoto.

Soprattutto sono responsabili del colore dei petali dei fiori che servono ad attirare gli insetti pollinatori. Gli antociani, ad esempio, danno alle foglie quel bellisimo colore rosso d’autunno. Nella frutta sono responsabili del blu violaceo del ribes e dei mirtilli e dell’uva rossa.

Si trovano in alimenti come la frutta (arance, fragole, mirtilli, ribes, uva rossa), nei broccoli, cipolle, prezzemolo, peperoni, nel cacao, nella soia, nel vino rosso e anche in alcuni tipi di the. Nell’uomo, come abbiamo accennato, svolgono una potente azione antiossidante e quindi antinvecchiamento. Ma non sono questi gli unici benefici.

Quali benefici

vino rosso ricco di flavonoidi

I favonoidi apportano benefici legati alle loro funzioni. Le principali azioni che svolgono sono:

  • antivirale
  • antibatterica
  • antiossidante
  • antinfiammatoria
  • antitumorale
  • contro malattie cardio-vascolari
  • anti-raggi UV
  • antinvecchiamento della pelle

Per le la loro capacità di rinforzare le vene sono ottimi per il migliorare il microcircolo e combattere l’insufficienza venosa. Per questo troviamo in commercio i flavonoidi come integratori per rafforzare il plesso venoso.
I flavonoidi inibiscono l’ossidazione delle lipoproteine a bassa densità che provocano l’arteriosclerosi. Sono inoltre utili per combattere i sintomi della menopausa, osteoporosi e anche malattie della pelle.

Sono ottimi anche per combattere trigliceridi, colesterolo perchè limitano l’aumento del grasso corporeo.

Flavonoidi controindicazioni

Secondo il Ministero della Salute, non bisogna eccedere nel consumo di questi composti, poichè i benefici potrebbero trasformarsi in effetti collaterali. Se assunti in quantità eccessive, sviluppano radicali liberi invece di combatterli e possono impedire la produzione di enzimi necessari al nostro organismo. Inoltre poichè riescono a penetrare la placenta, non devono essere consumati in eccesso durante la gravidanza.

Mangiamo quindi tanta frutta e verdura e, perchè no, ogni tanto concediamoci un bicchiere di vino rosso e un po’ di cacao!

Medical Care Center è il centro di medicina estetica, specialistica e diagnostica a Cosenza, dove trovi specialisti pronti a consigliarti sulla nutrizione o sulle malattie di carattere circolatorio. Se ha bisogno di un notrizionista a Cosenza o di un angiologo a cosenza, contattaci per una ppuntamento. Chiama lo 0984483800.

Autore:

Alessandra De Marco

Webwriter, traduttrice, profuga della ricerca, appassionata di marketing. Ho lavorato nella comunicazione, nell'università, e nel customer service, vivendo a cavallo tra Italia e Inghilterra.