L’agopuntura per la salute e la bellezza

l'agopuntura applicata al ventre

L’agopuntura per la salute e la bellezza

L‘agopuntura fa parte della medicina tradizionale cinese e da anni ha conquistato l’Occidente grazie ai suoi benefici e vasti campi d’applicazione. Ma cosa cura l’agopuntura e come funziona esattamente? Ecco una panoramica sui suoi usi e benefici .

L’agopuntura: una medicina per la salute e la bellezza

L’agopuntura è molto conosciuta in Italia, dove già da molti anni si utilizza per curare svariati disturbi. Questa tecnica nasce nell’antica Cina, probabilmente 2000-2500 anni avanti Cristo. L’OMS ha riconosciuto questa forma di medicina viste le evidenze scientifiche che ne hanno confermato la capacità di curare alcuni disturbi e apportare molti benefici.

Questa forma di medicina tradizionale si basa sull’idea che la salute e il benessere fisico e mentale dipendono dall’ energia vitale, il Qi, che attraversano il nostro corpo e la nostra mente. Il flusso passa attraverso punti specifici del nostro corpo, attraverso i quali è possibile agire in maniera specifica e ognuno con caratteristiche uniche. Quando il flusso energetico si interrompe, ecco insorgere disturbi e fastidi.

Il compito dell’agopuntura è quindi quello di ripristinare il corretto flusso energetico-vitale. Ma l’agopuntura come funziona esattamente?

Agopuntura: come funziona

Quindi l’ agopuntura come funziona? Qual è il meccanismo alla base di questa pratica? Sostanzialmente l’ agopuntura agisce attraverso l’applcazione di aghi sottilissimi usa e getta, e completamente sterili, nei punti vitali. Questi vengono scelti sulla base di un’anamnesi che l’agopunturista fa dialogando col paziente, ascoltando quali dolori lamenta, ed effettuando un esame manuale.

Le sedute di solito durano tra i 15 e i 30 minuti e si effettuano a cicli. Gli aghi sono molto sottili e quindi indolore. Lo scopo di queste sedute è quello di sbolccare l’energia vitale e quindi portare il corpo a guarire ripristinando il corretto fluire di essa. Alle sedute di agopuntura spesso si accompagnano non solo l’assunzione di rimedi fitoterapici o erboristici, ma anche variazioni nelle abitudini quotidiane.

Per sbloccare i punti vitali potrebbe rendersi necessario cambiare abitudi alimentari, intraprendere attività fisica o riposare, modificare la routine quotidiana.

Per quali disturbi è indicato questo trattamento?

Agopuntura cosa cura

L’agopuntura cosa cura? Esistono vari disturbi e patologie che possono essere trattati attraverso questa pratica.

Tra i principali troviamo:

  • patologie dell’apparato muscoloscheletrico: dolore cervicale, lombalgia, sciatalgia, fascite plantare
  • cefalea cronica
  • disturbi gastrointestinali come colon irritabile, stipsi
  • infiammazioni dei nervi
  • malattie dermatologiche come la psoriasi o altre dermatiti
  • asma

L’agopuntura viene inotre usate per curare alcune sintomi causati dalle terapie oncologiche, come la nausea, la stanchezza. Inoltre viene usata per curare l’infertilità sia negli uomini che nelle donne. Risulta utile per smettere di fumare.

La novità nell’applicazione dell’agopuntura è il suo utilizzo cosmetico ed estetico. Oggi molte star di Hollywood utilizzano l’agopuntura per mantenere un aspetto fresco e giovane.

Dove effettuare il trattamento

In Italia, solo i medici possono effettuare l’agopuntura. pertanto, affidatevi sempre a centri specializzati e con professionisti che hanno effettuato dei percorsi specifici di formazione. Il medico stabilisce la durata del trattamento e il numero delle sedute in base al problema/disturbo da curare.

Autore:

Alessandra De Marco

Webwriter, traduttrice, profuga della ricerca, appassionata di marketing. Ho lavorato nella comunicazione, nell'università, e nel customer service, vivendo a cavallo tra Italia e Inghilterra.