fbpx

Listeriosi: quali sintomi e come proteggersi

listeriosi-infezione-esame -sangue

Listeriosi: quali sintomi e come proteggersi

Listeriosi è un’infezione provocata dal batterio listeria che ha colpito diverse persone in Spagna questa estate, causando anche il decesso di alcune persone. Como riconoscere i sintomi e come proteggersi da esso?

Listeriosi: cos’è e come si contrae

La listeriosi è un’infezione batterica causata da listeria, un batterio che provoca una reazione tossica nell’organismo: Questo batterio si annida nel terreno e nell’acqua e può infettare cibi e animali.

Principalmente si contrae l’infezione da listeria mangiando alimenti crudi contaminati. Questi includono:

  • verdure e ortaggi crudi o poco cotti
  • carne cruda o non cucinata bene
  • latte non pastorizzati e latticini realizzati con esso.

Esistono due forme di listeriosi: una forma leggera, che causa diarrea e una forma invasiva. In questo caso, l’infezione si propaga attraverso il sangue fino al sistema nervoso. Può dunque dar vita ad infezioni come meningiti ed encefaliti, anche a parecchi giorni di distanza dal consumo dell’alimento infetto.

L’epidemia di listeriosi scoppiata in Spagna questa estate era stata provocata proprio da carne bovina contaminata. Nei casi più gravi ha causato sepsi in soggetti già debilitati, provocandone il decesso.

contaminazione-listeria-utensili

Listeriosi sintomi

La listeriosi ha sintomi simili ad altri tipi di intossicazioni alimentari.

Quando compare in forma lieve, si manifesta con nausea, diarrea, e crampi.

Nella forma sistemica invece provoca stati di confusione, rigidità al collo, emicrania e perdita di equilibrio.

Come si rileva e come si cura

Per capire se si è affetti da listeriosi è necessario un prelievo del sangue oppure del liquido spinale. La terapia è quella antibiotica. Chiaramante, la diagnosi tempestiva è cruciale per evitare la degenerazione della malattia.

La listeriosi è particolarmente pericolosa per le donne in gravidanza e per il feto, oltre che per gli anziani o soggetti debilitati.

Come proteggersi dall’infezione da listeria

Per proteggersi dalla tossinfezione da listeria è importante seguire alcune accortezze:

  • preferire cibi cotti a quelli crudi poiché il batterio muore con le alte temperature
  • lavare bene le verdure
  • evitare la contaminazione tra cibi cotti e carne cruda o verdure
  • evitare il consumo di latte non pastorizzato e latticini fatti con esso
  • Non conservare troppo al lungo i cibi che si rovinano
  • Pulire accuratamente pelle, utensili e superfici a contatto con alimenti crudi

Medical Care Center è il centro di medicina specialistica ed estetica dove troverai i migliori esperti nutrizionisti su Cosenza che sapranno consigliarti al meglio su come mantenere un alimentazione sana. Chiamaci per fissare un appuntamento.

About Author

Alessandra De Marco

Webwriter, traduttrice, profuga della ricerca, appassionata di marketing. Ho lavorato nella comunicazione, nell'università, e nel customer service, vivendo a cavallo tra Italia e Inghilterra.