fbpx

Dolore Pelvico cronico: cos’è e come curarlo

pelvi-dolore-cronico

Dolore Pelvico cronico: cos’è e come curarlo

Molte donne soffrono di dolore pelvico cronico, una malattia poco conosciuta con seri risvolti fisici, ma anche emotivi e relazionali. Cerchiamo di chiarire cos’è il dolore pelvico, quali sono le cause e come rimediare.

Dolore pelvico cronico: cos’è e quali sintomi presenta

Il dolore pelvico cronico è un dolore che colpisce il pelvi, o basso addome e che ha durata ciclica e prolungata, fino anche a 6 mesi. Per questo motivo può essere invalidante, poiché impedisce a chi ne soffre di compiere diversi gesti e attività quotidiane.

Anche se il dolore pelvico nell’uomo può insorgere, ad esempio a causa di una prostatite, dolore pelvico cronico è una malattia femminile.

Il dolore pelvico cronico presenta sintomi difficili da individuare, e per questo motivo la malattia è stata spesso sottovalutata. Spesso i medici tendono ad associarla a fattori psicologici. Ma in realtà la sintomatologia è di origine biologica in quanto si verifica una infiammazione della zona.

L’infiammazione può diventare sistemica, alterando in maniera significativa la sensibilità al dolore. Soprattutto rende il dolore permanente anche in assenza degli stimoli che lo causano.

Sintomi correlati sono disturbi durante l’urinazione, disturbi legati alla penetrazione, e anche alterazioni dell’alvo.

Dolore pelvico cronico: cause

Sono diverse le cause del dolore pelvico. Spesso queste possono essere coesistenti in quanto questa zona ospita diversi organi. Tra le principali troviamo:

  • Endometriosi
  • Vulvodinia
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Sindrome del colon irritabile
  • Cistite interstiziale
  • Sindrome dolorosa del pavimento pelvico

come curare la malattia

Per curare questa malattia è essenziale una diagnosi precoce e soprattutto differenziale. Per farlo, e rivolgersi a personale specializzato e multidisciplinare che sappia comprendere le diverse e complesse sfaccettature di questa condizione per curarla al meglio.

La terapia varia quindi di caso in caso. In generale bisogna agire limitando i fattori scatenanti assumendo adeguate norme igieniche, contenere i fattori ormonali e prevenire infezioni a carico delle vie urinarie o vaginali.

È prevista l’assunzione di integratori o farmaci per l’infiammazione, miorilassanti e farmaci per diminuire  la sensibilità al dolore.

Inoltre è prevista una terapia riabilitativa del pavimento pelvico.  Questa oltre agli esercizi di Kegel (contrazione e rilassamento di muscoli pelvici) include l’elettrostomolazione del pavimento pelvico e il biofeedback elettromiografico.

Infine è importante seguire un percorso piscoterapeutico.

Ost. Amalia Allevato

Medical care center è il centro di medicina specialistica ed estetica dove avere informazioni e una prima consulenza in presenza di dolore pelvico. Chiama lo 0984483800 per un appuntamento.