fbpx

I farmaci da evitare alla guida

farmaci-da-evitare-alla-guida-effetti-collaterali

I farmaci da evitare alla guida

In periodo di esodo estivo è bene conoscere quali farmaci evitare alla guida. La Food and Drug Administration ha di recente aggiornato la lista di medicine che è meglio non assumere se si deve guidare.

Farmaci e guida: quando evitarli

Vi sono farmaci da evitare alla guida? Mettersi alla guida sotto l’effetto dei farmaci non sempre è sicuro. Sebbene la maggior parte dei medicinali non abbia controindicazioni in questo senso, vi sono alcune sostanze che possono alterare la nostra capacità di prestare attenzione alla strada. Molti di questi devono essere venduti sotto prescrizione medica.

La maggior parte dei medicinali da banco, detti anche OTC, che non necessitano di ricetta, invece possono influenzare la nostra capacità di guidare. Di solito, il bugiardino tende ad evidenziare i rischi conosciuti alla guida.

Tra i principali effetti collaterali troviamo:

  • Sonnolenza
  • Vista appannata
  • Rallentamento delle capacità motorie
  • Nausea
  • Mancanza di concentrazione
  • Stati confusionali
  • Amnesia

Questi effetti possono durare anche un giorno. Pertanto è bene valutare se prenderliprima di guidare o assicurarsi che qualcuno possa sostituirci alla guida in caso di necessità.

Medical Care Center Cosenza è il centro di medicina specialistica ed estetica in grado di venire incontro alle esigenze dei suoi pazienti. Chiama lo 0984483800 oppure clicca qui per conoscere i nostri servizi e prenotare un appuntamento.

Farmaci da evitare alla guida

Tra i farmaci più comuni che possono alterare la capacità di guidare, specie se assunti in maniera combinata, troviamo:

  • anti-dolorifici a base di oppiacei
  • benzodiazepine usate per calmare gli stati ansia
  • farmaci antiepilettici
  • antidepressivi
  • prodotti a base di codeina (contenuta in molti farmaci da banco per raffreddore e influenza)
  • antistaminici
  • sonniferi

Inoltre è bene controllare i possibili effetti collaterali dei seguenti prodotti:

  • antidiarroici
  • miorilassanti
  • farmaci contenenti stimolanti come caffeina, efedrine, pseudo efedrine (pillole dimagranti, farmaci per la congestione nasale)

Ovviamente è assolutamente vietato consumare alcol quando si assumono tali medicine, in quanto l’alcol potrebbe aggravare gli effetti a carico del sistema nervoso centrale o causare altri danni.

Cosa consiglia l’FDA

L’FDA ha aggiunto alla lista degli ingredient lo zolpidem che è un sedativo-ipnotico. Questa sostanza altera significativamente e per lunghi periodi la capacità di operare macchinari e guidare.

Prima di guidare il consiglio è quello di leggere attentamente il bugiardino, oppure chiedere direttamente al farmacista o al medico circa i possibili effetti di alcuni medicinali, anche comuni, alla guida. Gli effetti collaterali possono variare da persona a persona e dipendono dallo stato di salute generale e dall’assunzione di eventuali altri farmaci.

Inoltre, è bene prendere nota di eventuali effetti riscontrati durante l’assunzione di farmaci, ma non segnalati, e comunicarli al medico o farmacista.