fbpx

Passeggiata sulla spiaggia: quali sono i benefici

passeggiata-sulla-spiaggia-piedi-nudi

Passeggiata sulla spiaggia: quali sono i benefici

La passeggiata sulla spiaggia non è solo un ottimo modo per godersi il mare, abbronzarsi e rilassarsi. E’ anche un eccellente esercizio per le gambe e un ottimo trattamento per la microcircolazione. Se non sai il perchè continua a leggere.

Il mare è un’ottima medicina per il nostro corpo e la nostra mente. Oltre a splendide albe e tramonti, ci regala anche la possibilità di migliorare gratuitamente la circolazione e tonificare le gambe. Come? Con una bella camminata sul bagnasciuga.

Passeggiata sulla spiaggia: un toccasana per corpo e mente

Chi ama le vacanze al mare, spesso lo fa più volte al giorno. Il beach walking infatti non serve solo a passare il tempo e abbronzarsi facendo due chiacchiere o ascoltando musica, ma soprattutto  fa bene al nostro corpo.

Camminare in generale è un ottimo metodo per bruciare calorie e migliorare la circolazione. Ma se fatta al mare, la passeggiata sulla sabbia acquista ancora più valore.

Infatti camminare sulla battigia è anche una esperienza emozionale, che ci aiuta a combattere lo stress e a rilassarci con il rumore delle onde e il profumo di iodio.

Oltre a favorire la produzione di serotonina e delle endorfine che ci rendono di buon umore, sotto il sole sintetizziamo la vitamina D necessaria per la salute delle nostre ossa.

Vuoi migliorare il tuo aspetto?

Hai bisogna di un consuto medico-specialistico

Medical Care Center è il centro di medicina estetica e specialistica per tutte le tue esigenze.

Clicca qui per conoscere i nostri trattamenti oppure chiama lo 0984483800 per prenotare una visita.

Camminata sulla spiaggia: perché fa bene

Una bella camminata a piedi nudi sulla sabbia ci permette di riattivare la circolazione delle gambe ed impedire il ristagno dei liquidi.

Passeggiare sulla spiaggia è ottimo anche per la silhouette! Anche chi non ama correre può rassodare cosce e glutei semplicemente camminando sul bagnasciuga.

Sulla sabbia bagnata, infatti, i muscoli esercitano uno sforzo maggiore, poiché la superficie tende a destabilizzarci. Sulla sabbia asciutta poi la resistenza è ancora maggiore.

Oltre a rassodare i glutei, il beach walking ci fa bruciare più calorie e quindi è un ottimo alleato contro la cellulite e gli accumuli di grasso.

Ancora meglio camminare nel mare, per approfittare del massaggio dolce e tonificante dell’acqua!

In più la sabbia ha un effetto benefico sulla pianta dei piedi che massaggia ed esfolia allo stesso tempo.

Infine, la camminata a piedi nudi migliora la postura, e quindi ci aiuta a ridurre gli acciacchi su collo e schiena.

passeggiata-in-acqua

Camminata sulla spiaggia: quando e come farla

È gratuita e possiamo, in teoria, farla quando vogliamo. Ma sarebbe meglio evitare le ore più assolate! Perché se sulla sabbia camminare ha i suoi benefici per gambe, l’eccessivo calore potrebbe contrastarne gli effetti positivi.

Il momento più adatto per camminare sulla spiaggia è al mattino presto o al tramonto. L’importante è indossare comunque protezione solare, occhiali da sole e bere molta acqua durante la passeggiata per evitare la disidratazione.

About Author

Alessandra De Marco

Webwriter, traduttrice, profuga della ricerca, appassionata di marketing. Ho lavorato nella comunicazione, nell'università, e nel customer service, vivendo a cavallo tra Italia e Inghilterra.