Reflusso esofageo bambini lo cura osteopata

neonato rigurgito da reflusso esofageo

Reflusso esofageo bambini lo cura osteopata

Il reflusso esofageo bambini e neonati ha varie cause e sintomi. La soluzione al problema arriva anche dall’osteopata pediatrico, una figura professionale in grado di rimediare ad alcune delle cause scatenanti di questo problema, anche in pazienti piccolissimi. Scopriamo come!

Reflusso esofageo bambini: la cura può arrivare dall’osteopata pediatrico

Il reflusso esofageo nei bambini è un problema abbastanza comune. Nell’età adulta questo fenomeno si manifesta nella fascia di età compresa tra i 25 e i 50 anni, e può diventare frequente nelle persone più anziane. Tuttavia, a soffrire di reflusso gastroesogfageo possono essere anche i bambini, e persino i lattanti. Le cause sono varie, e altrettanto varia può essere la sintomatologia.

Generalmente questo fenomeno è episodico, ma in alcuni casi può sfociale in una vera e propria malattia (MRGE). Un valido aiuto a risolvere i fenomeni di reflusso esofageo nei bambini e lattanti arriva dall’osteopata pediatrico. Questa figura professionale si occupa della salute olistica dei bambini e riesce a porre rimedio agendo attraverso delle manipolazioni mirate, ma delicatissime.

Ma come si manifesta esattamente il reflusso gastroesofageo nei bambini e neonati? Quali sono le cause e i sintomi?

Cause dell’RGE nei bambini e nei neonati

Per reflusso gastroesofageo (RGE) si intende la risalita di acido cloridrico, bile o cibo dallo stomaco verso l’esofago. L’RGE può essere accompagnato da rigurgito o vomito.

Perchè si manifesta? Esiste una valvola che regola il passaggio tra esofago e stomaco chiamata sfintere esofageo inferiore. Alle volte questa valvola non funziona come dovrebbe. Le cause variano a seconda dell’età.

Nei bambini questo malfunzionamento può dipendere da:

  • eccessivo consumo di bibite gassate e con caffeina
  • eccessivo consumo di cibi grassi e zuccheri
  • allergie o intolleranze al latte vaccino, o al fruttosio
  • problemi legati alla postura
neonato manipolazioni osteopata pediatrico reflusso esofageo

Nei neonati invece le cause possono essere:

  • il cardias (cioè la valvola tra esofago e stomaco) deve ancora svilupparsi completamente
  • la dieta liquida
  • le bolle d’aria nello stomaco
  • poppate troppo veloci e abbondanti
  • allergie alle proteine del latte
  • traumi posturali dovuti al parto
  • posizione errata durante l’allattamento

Come fare a capire se i nostri figli soffrono di RGE? Quali sono i sintomi più comuni?

Reflusso gastroesofageo sintomi bambini

Il reflusso gastroesofageo ha vari sintomi nei bambini e nei lattanti. I principali sono:

  • bruciore dentro lo sterno
  • dolore addominale
  • acidità in bocca
  • difficoltà ad ingoiare
  • vomito
  • tosse cronica
  • stridore laringeo
  • asma ricorrente
  • polmoni ostruiti

I neonati manifestano spesso pianto ricorrente, inappetenza e perdita di peso. Il pediatra saprà sicuramente capire se si è in presenza del disturbo da RGE. Esistono anche dei test strumentali che misurano il ph acido come la ph metria, oppure un’esame dell’esogago e le sue contrazioni (manomentria esofagea).

Grazie a questi ed altri esami è possibile stabilire se siamo in presenza di un disturbo tutto sommato sporadico, o della malattia vera e propria. Oltre alla terapia farmacologica, un valido aiuto arriva dall’osteopata pediatrico.

Osteopata pediatrico per curare il reflusso esofageo bambini

manipolazioni zona cranio osteopata pediatrico reflusso esofageo

L’osteopata pediatrico è una figura medica che si occupa di medicina manipolativa per i bambini. L’osteopata in generale ha a cura la salute globale della persona. Attraverso le tecniche utilizzate, è in grado di agire sulle strutture muscolari, viscerali e fasciali che possono interferire con il corretto funzionamento del nostro organismo.

Il reflusso, specie nei neonati, ma anche nei bambini, può essere dovuto a problemi posturali. In altri casi, la causa sono traumi derivanti dal parto che interferiscono con il corretto funzionamento dell’apparato gastrointestinale. Anche la postura durante l’allattamento può dare luogo a fenomeni di reflusso.

In particolare, le manipolazioni si concentrano sul cranio nella zona occipitale, per decomprimere il nervo vago; oppure si concentrano sull’osso sacro, vanno ad ammorbidire il diaframma, l’esofago e la parete gastrica. In altri casi, posono agire sulle prime vertebre dorsali e le ultime cervicali, oppure sul sitema nervoso simpatico.

L’osteopata effettua manovre delicatissime, che non hanno alcuna conseguenza, se non quella di alleviare il problema, sui piccoli. In molti casi l’osteopata è un valido aiuto anche per risolvere fenomeni come irritabilità, stitichezza e scoliosi nei bambini.

Ricordiamo che è più facile guarire intervenendo sui bambini quando le disfunzioni non si sono ancora cronicizzate.

Autore:

Alessandra De Marco

Webwriter, traduttrice, profuga della ricerca, appassionata di marketing. Ho lavorato nella comunicazione, nell'università, e nel customer service, vivendo a cavallo tra Italia e Inghilterra.