LOGOPEDIA

 

La logopedia si occupa delle patologie legate ai disturbi del linguaggio negli adulti e nei bambini, disturbi della comunicazione, delle funzioni orali e della deglutizione che possono derivare da traumi, lesioni o interventi chirurgici, oppure da deficit cognitivi o uditivi.

La logopedia serve ad individuare e curare tali patologie attraverso un percorso di riabilitazione. Il logopedista determina la terapia logopedica più appropriata per l’abilitazione e la riabilitazione del paziente e il superamento dei disturbi attraverso un percorso personalizzato.

Il percorso logopedico può essere utilizzato per trattare i seguenti disturbi:

  • disturbi della voce nei pazienti operati di laringectomia, oppure derivanti da professioni artistiche o professionali legati al canto
  • disturbi della pronuncia derivanti da cause organiche del tratto vocale conseguenti disfunzioni della deglutizione;
  • disturbi della fluenza, come ad esempio la balbuzie nei bambini e negli adulti;
  • disturbi corticali superiori di codificazione e decodificazione, come afasia, agnosia
  • disturbi motori del distretto fono-articolatorio, come disartria o altro tipo di disturbo della parola
  • disturbi causati da demenza, o insufficienza mentale (disturbo oligofrenico)
  • disturbi causati da lesioni sensoriali come la sordità, ipoacusia e loro risoluzione con impianti cocleari, protesi acustica, etc
  • vari disturbi del linguaggio, ad esempio un disturbo fonologico, disprassia articolatoria, disturbi semantici, morfo-sintattici, pragmatici, dislalie (difetti di pronuncia consonantica o vocalica), dispercezione visiva o uditiva.
  • Disturbo cognitivo, disturbo dell’apprendimento (learning disease), disturbo socio-culturale e affettivo.